TEATRO DEL GATTO - ASCONA ( CH )

Scritto da Super User    Lunedì, 27 Agosto 2012 09:26
Statuto

S T A T U T I
ASSOCIAZIONE AMICI DELLA SALA DEL GATTO ASCONA


Art. 1 Denominazione
Sotto la denominazione Associazione Amici della Sala del Gatto è costituita
un’associazione a’ sensi degli art. 60 ss. del Codice civile svizzero.
Art. 2 Sede e durata
L’Associazione Amici della Sala del Gatto ha sede in Ascona ed è iscritta a Registro di
commercio.
La sua durata è illimitata.
Art. 3 Scopo
Gli Amici della Sala del Gatto è un’Associazione apartitica e aconfessionale.
L’Associazione ha per scopo il promuovimento e la valorizzazione del teatro e di altre
espressioni a carattere artistico, culturale e sociale; in particolare mediante la
programmazione di rappresentazioni teatrali, concerti, conferenze, corsi per bambini e
adulti e simili.
L’Associazione non persegue nessun fine di lucro se non quello della copertura dei costi
e reinvestimento degli utili nell’attività della Sala del Gatto con aiuti di diverso genere,
in particolare finanziari.
Art. 4 Soci e ammissioni
L’Associazione è aperta a tutti coloro (persone fisiche e giuridiche) che ne condividono
lo spirito e le finalità.
Il richiedente l’ammissione (persone fisiche e giuridiche) acquisisce la qualità di socio
tosto che abbia versato la quota annua a norma dell’art. 5 del presente statuto.
Art. 5 Obblighi e responsabilità dei soci
Ogni socio contribuisce al conseguimento del fine dell’Associazione mediante
versamento di una quota annua. La Direzione ne fissa di anno in anno l’ammontare
minimo per persone fisiche e persone giuridiche.
L’Associazione risponde per i propri debiti con il solo patrimonio sociale ad esclusione
di qualsiasi responsabilità personale dei soci.
Art. 6 Organi sociali
Organi dell’Associazione sono:
- l’Assemblea generale dei soci
- la Direzione
- la Commissione di revisione

 

ASSEMBLEA GENERALE


Art. 7 Convocazione
L’Assemblea generale dei soci è l’organo supremo dell’Associazione.
L’Assemblea generale viene convocata in via ordinaria dalla Direzione almeno una
volta all’anno, entro il 30 giugno.
La convocazione all’Assemblea viene spedita personalmente ad ogni socio con
l’indicazione delle trattande all’ordine del giorno, almeno 15 giorni prima.
L’Assemblea straordinaria viene convocata per legge se un quinto dei soci ne fa
richiesta.
Art. 8 Competenze e risoluzioni
L’Assemblea generale ha le seguenti competenze:
- L’approvazione e la modifica degli statuti;
- L’approvazione della gestione amministrativa;
- Lo scioglimento dell’Associazione;
- La nomina dei membri della Direzione e la loro revoca;
- La nomina dei membri della Commissione di revisione e la loro revoca;
- Il potere di vigilanza sulla Direzione e sulla Commissione di revisione;
- L’acquisto, l’alienazione e la costituzione in pegno di beni immobili.
E’ presieduta da un membro della Direzione e delibera sulle trattande all’ordine del
giorno a maggioranza dei voti dei soci presenti.
In caso di parità dei voti, è decisivo il voto del Presidente dell’Assemblea.
Per la modifica degli statuti, l’alienazione di beni immobili, la revoca dei membri della
Direzione e della Commissione di revisione, così come per lo scioglimento
dell’Associazione è necessaria la maggioranza dei due terzi dei soci presenti.
Ogni socio ha per legge il diritto di contestare davanti al giudice le risoluzioni
assembleari contrarie alla legge o agli statuti che egli non abbia consentite entro un
mese da quando ne ha avuto conoscenza.
Ogni socio ha diritto di parola in Assemblea generale.
A nessun socio può essere imposto un cambiamento del fine sociale.
Art. 9 Diritto di voto
Ogni socio ha diritto ad un voto.
Per l’esercizio del diritto di voto ogni socio può farsi rappresentare, mediante procura
scritta, da un altro socio o da un membro della propria famiglia. Il delegato può
rappresentare al massimo un socio.
Nelle risoluzioni sociali concernenti un interesse privato od una controversia giuridica
fra l’associazione da una parte ed un socio, il suo coniuge od un suo parente in linea
retta dall’altra parte, il socio è escluso per legge dal diritto di voto.

Art. 10 Dimissioni ed esclusione
La Direzione può decidere l’esclusione di un socio per motivi gravi.
Le dimissioni da parte di un socio vanno comunicate per iscritto alla Direzione e non
sono soggette alla ratifica da parte dell’Assemblea generale.
I soci che non intendono più far parte dell’Associazione devono inoltrare le dimissioni
scritte al presidente almeno due mesi prima della fine dell’esercizio.
Le mancate dimissioni nei termini stabiliti, comportano l’automatico rinnovo
dell’appartenenza all’Associazione e l’impegno al versamento della quota sociale per
l’anno successivo.
La Direzione, su istanza motivata, può accettare eventuali dimissioni anche in deroga al
paragrafo precedente.


DIREZIONE


Art. 11 Composizione e durata del mandato
La Direzione è composta da 5 a 9 membri, che stanno in carica per un periodo di 3 anni
e sono rieleggibili.
Art. 12 Convocazione
La Direzione è convocata dal Presidente qualora lo stesso lo ritenesse necessario oppure
su domanda di almeno due membri.
Art. 13 Competenze
Alla Direzione spetta l’amministrazione, l’iniziativa per il conseguimento dello scopo

 

Art. 14 Quorum
La Direzione può validamente deliberare in presenza della maggioranza dei suoi
membri.
Art. 15 Risoluzioni
La Direzione delibera a maggioranza dei voti dei membri presenti.
Le risoluzioni della Direzione possono avvenire pure per circolazione degli atti. È fatto
salvo il caso in cui un membro chieda la discussione sull’oggetto.
Nelle risoluzioni concernenti un interesse privato od una controversia giuridica fra
l’associazione da una parte ed un membro della Direzione, il suo coniuge od un suo
parente in linea retta dall’altra parte, il membro interessato è escluso per legge dal
diritto di voto.

Art. 16 Finanze
Le entrate dell’Associazione Amici della Sala del Gatto sono, in particolare:
1. le quote sociali
2. le sovvenzioni e le donazioni
3. gli utili derivanti da manifestazioni
4. gli introiti derivanti da pubblicità
5. il reddito del patrimonio sociale
La decisione di devolvere fondi alla Sala del Gatto è di competenza dell’Assemblea
Generale su proposta della Direzione.
L’Assemblea potrà condizionare il versamento all’attività generale della Sala del Gatto
oppure a degli spettacoli precisi.
L’anno sociale e l’esercizio contabile dell’Associazione iniziano il 1° gennaio e termina
il 31 dicembre di ogni anno.
L’Associazione è vincolata dalla firma collettiva del Presidente o del Vicepresidente e
da un membro della Direzione.
La responsabilità finanziaria dell’Associazione Amici della Sala del Gatto è limitata al
patrimonio sociale.


COMMISSIONE DI REVISIONE


Art. 17 Composizione e durata
La Commissione di revisione è composta da 1 a 3 membri o da una persona giuridica,
che stanno in carica per un periodo di 3 anni e sono rieleggibili.
Art. 18 Competenze
I revisori, o la persona giuridica, allestiscono un rapporto annuale sulla gestione
amministrativa.


SCIOGLIMENTO


Art. 19 L’Associazione può essere sciolta per decisione assembleare a maggioranza di almeno due terzi dei soci presenti all’Assemblea.
Lo scioglimento ha luogo per legge in caso di insolvenza o quando la Direzione non può più essere convocata conformemente agli statuti.
In caso di scioglimento dell’Associazione verranno nominati due liquidatori: uno dall’Assemblea e l’altro dalla Direzione dell’Associazione, che procederanno alla liquidazione.
L’eventuale attivo verrà devoluto alla Parrocchia di Ascona, affinché sia destinato ad uno scopo affine a quello dell’Associazione.
I presenti statuti sono stati approvati dall’Assemblea generale ordinaria del 22 gennaio 2009.

 

Gentile cliente il nostro sito usa i cookie per memorizzare le abitudini di navigazione e rendere la tua esperienza più gradevole. Il trattamento di tali informazioni è fatta conformemente a ciò che è previsto dalla Legge, per saperne di più visualizza termini e condizioni.

Accetto i cookie da questo sito.

Anal